Buone pratiche

Contenitori riutilizzabili per il supermercato

Contenitori riutilizzabili da casa per ridurre il consumo di plastica monouso nei supermercati, come viene fatto in altre città d’Europa, è possibile? Una buona pratica da copiare.

11mila scienziati per aiutare la politica sul clima

Più di 11mila scienziati da 153 nazioni hanno dichiarato, sulla rivista BioScience, una gravissima emergenza climatica, ma anche la loro disponibilità ad aiutare le forze politiche a fare i passi necessari. Verrà accolta?

Le alternative alla plastica sono davvero sostenibili?

L’inquinamento da plastica è una delle minacce ambientali più gravi del nostro tempo, connessa direttamente anche ai cambiamenti climatici attraverso la produzione e lo smaltimento.

Extinction Rebellion arriva in Italia

extinction rebellion

Si chiama Extinction Rebellion (XR) ed è un movimento ambientalista non violento, nato nel 2018 a Londra. Dal 7 al 13 ottobre manifestazioni anche in Italia

Piantare alberi per salvare il clima

È stato pubblicato a Luglio 2019, sulla rivista ‘Science’, uno studio che dimostra che piantare alberi è sia il modo migliore per affrontare l’aumento delle temperature e il cambiamento climatico.

Plastica: riciclo e vuoto a rendere?

In Paesi come la Germania le bottiglie di plastica vengono riutilizzate più volte, alcuni negozi e supermercati fanno un servizio di ‘vuoto a rendere’. È una buona pratica?

Una giungla urbana in Toscana, a Prato

Non soltanto lungo i viali, nei parchi, nelle aiuole, nei giardini, ma dovunque ci sia una superficie disponibile: strade, facciate, tetti, lì deve esserci una pianta

Il 5G si può bloccare, come è successo a Bruxelles

Doveva essere la prima città in Belgio a sperimentare la tecnologia avanzata del 5G, ma Bruxelles ha bloccato la sperimentazione.

Plogging: fare jogging raccogliendo immondizia

Plogging è lo sport in cui, facendo jogging, si raccoglie l’immondizia sparsa unendo sport e ambiente, dando il buon esempio.

Se fai la differenziata non fa (molta) differenza

Smetti di ossessionarti per i tuoi “peccati” ambientali. Combatti invece l’industria del petrolio e del gas. Mary Annaïse Heglar